Farm in mezzo al nulla-Villetta a Kenton on sea-72 km controvento

Sveglia di buon ora, 5:30, per essere pronti alle 6. Si, perchè Michael tutti i giorni a quest’ora deve controllare che la mungitura delle sue 1000 mucche vada a buon fine. Lo salutiamo calorosamente, ancora entusiasti e commossi dalla sua ospitalità e voglia di conoscerci. Lasciamo la sua splendida casa per affrontare la nostra giornata!

IMG_6408.JPG

IMG_6454.JPG
Fino ad oggi il vento ( sempre contrario alla nostra direzione ) si era sempre “svegliato” nel primissimo pomeriggio. Ecco, oggi abbiamo iniziato a pedalare alle 6:30 del mattino con un vento costante di 30 km/h. Nonostante la lauta colazione, l’umore alto, la complicità, il paesaggio vario, È STATO UN MASSACRO! Percorriamo 40 km in 5 ore, arrivando finalmente ad Alexandria dove divoriamo per pranzo riso e agnello in quantità notevoli.
Chiediamo ad una signora in un negozio se ci dice dove comprare un pennello per pulire la catena della bici e…ce ne regala uno!

IMG_6451.JPG
Ripartiamo in direzione Port Alfred, il Garmin segna 50 km a destinazione, ma il vento aumenta a tal punto che arrivati a Kenton on sea siamo costretti a spingere le bici in pianura, inizia anche a pioviscolare, quindi decidiamo di fermarci.
Fermiamo il primo pick up per chiedere se c’è un campeggio, e Dave spegne l’auto, pensa 10 secondi, e dice: come to my house!
Wow, 2 volte in due giorni! Non ci crediamo, non è possibile! Carichiamo le bici su e andiamo a casa, anzi, villetta, dove ci aspettano la moglie e due figlie. Ci fanno vedere la nostra camera, splendida, e poi tutti a mangiare una pizza!
Ci sentiamo a casa, ci fanno sentire parte della loro famiglia con una naturalezza incredibile.
Chiacchieriamo e confrontiamo le nostre culture.

IMG_6425.JPG

IMG_6448.JPG

IMG_6420.JPG

IMG_6443.JPG
Stanotte vi salutiamo dalla casa di Dave, buonanotte!

IMG_6455.JPG

Annunci

3 pensieri su “Farm in mezzo al nulla-Villetta a Kenton on sea-72 km controvento

  1. Sono stato in Africa (Namibia) solo per 15 gg e per di più in ferie, xciò in un contesto del tutto differente, ma tra le vostre righe ritrovo sensazioni e sfumature che ho vissuto anch’io e che mi hanno fatto innamorare della semplicità di quelle persone. È come chiudere gli occhi e fare un reset temporaneo, staccarsi da quello in cui uno è immerso x tornare alle origini. Ed è quello che vi invidio di più, più del senso di avventura, della soddisfazione x ogni tappa che si conclude, più dei magnifici panorami che vi si aprono davanti agli occhi…!

    Liked by 1 persona

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...